Wildlife photography: branca della fotografia antica o nuova?

La wildlife photography è al contempo un’arte molto antica e molto nuova. La fotografia, come ben sappiamo, si è sviluppata negli ultimi 200 anni e il concetto di “wildlife” è probabilmente venuto alla luce solo nel XX secolo. Tuttavia, da sempre l’essere umano ha mostrato un particolare interesse verso la natura.

I più antichi ritrovamenti storici mostrano come anche nelle forme d’arte primordiali, i soggetti più rappresentati erano per l’appunto gli animali, la natura. Basta pensare che Louis Daguerre, inventore di uno dei più antichi metodi fotografici, il Dagherrotipo, ha definito la sua invenzione come: “uno strumento utile per disegnare la natura”.

Durante l’epoca vittoriana (che ricordiamo essere il tempo in cui venne per la prima volta scattata una fotografia di matrimonio) fotografare natura divenne popolare. A causa delle lunghe tempistiche d’esposizione era però impossibile catturare immagini in movimento. Una delle prime foto di animali risale al 1856 e fu scattata da John Dillwyn Llewelyn.

Le prime foto wildlife: dall’epoca vittoriana a George Shiras III

Durante l’epoca vittoriana (che ricordiamo essere il tempo in cui venne per la prima volta scattata una fotografia di matrimonio) il fotografare natura divenne popolare. A causa delle lunghe tempistiche d’esposizione era però impossibile catturare immagini in movimento. Una delle prime foto di animali risale al 1856 e fu scattata da John Dillwyn Llewelyn.

Lo scatto ritrae un airone fermo in uno stagno. In realtà, l’airone era un esemplare conservato e quindi morto. Sarebbe stato infatti impossibile convincere un airone a posare per ben 20 minuti, tempo necessario all’esposizione.

Con l’avanzare della tecnologia e con l’invenzione dei flash, i tempi di esposizione hanno iniziato a diminuire sensibilmente. Cinquant’anni dopo il famoso scatto di John Dillwyn Llewelyn, venne prodotta la prima immagine notturna di wildlife. Per questa e per altre foto, George Shiras III fu spesso pubblicato su National Geographic.

Foto scattata con Canon 5D IV - f3.2 - ISO 100

Wildlife photography: qual è l’attrezzatura giusta?

Velocità e ottima messa a fuoco: queste le caratteristiche principali che la tua attrezzatura dovrà presentare. Secondo Schultz “10 frame per secondo sono il minimo”, ma “molto meglio almeno 20”.

Fotocamere
Le reflex digitali sono senz’ombra di dubbio ideali per la fotografia di fauna selvatica. Esse presentano infatti grandi sensori di immagini e velocità di scatto, fornendo inoltre una grande varietà di obiettivi.

Le mirrorless
Più leggere e più piccole delle reflex, le mirrorless sono ottime compagne di viaggio per i tuoi scatti wildlife.

Obiettivi
Per quanto riguarda le ottiche, possiamo affermare che i migliori obiettivi per la fotografia di fauna selvatica includono:

  • Zoom standard: ti permetterà di avvicinarti all’azione da una distanza di sicurezza. Un buon obiettivo zoom deve avere una lunghezza focale regolabile, grado di apertura ampio e stabilizzazione d’immagine incorporata.
  • Teleobiettivo: per ottenere scatti fantastici pur restando lontani dagli animali, evitando così di disturbare il loro habitat. Ha una lunghezza focale fissa e un ingrandimento maggiore degli zoom.
  • Macro: garantisce riprese super ravvicinate e ricche di dettagli. Un buon macro obiettivo deve avere: lunghezza focale ampia, rapida messa a fuoco automatica ultrasonica, af preciso.

Accessori imprescindibili per la wildlife photography

Un accessorio importante è la “camera trap”, che consente al fotografo di impostare la propria fotocamera in modo che si attivi automaticamente quando gli animali si trovano nelle vicinanze e che possa restare lì abbastanza a lungo da consentire agli animali selvatici di venire a indagare e quindi ad avvicinarsi.

Dato il tipo di fotografia all’aria aperta, è fondamentale essere equipaggiati per condizioni climatiche avverse. Vi è bisogno di copertura antipioggia e -se possibile- di borse waterproof per poter portare in giro la tua attrezzatura in totale tranquillità.

Un altro accessori imprescindibile è la pazienza. Già, non dimentichiamo l’importanza di conoscere la fauna e il dover esser pazienti. Potrebbero dover passare giorni prima che l’animale si palesi e conoscerne e “anticiparne” i movimenti può senz’ombra di dubbio facilitarti il lavoro.

Consigli per la fotografia wildlife

Per ottenere il massimo dalle tue fotografie wildlife è importante seguire alcune pratiche:

  • Rispettare la regola dei terzi: in questo modo riuscirai a scattare un’immagine in grado di raccontare una storia. Non avrai solo un primo piano dell’animale interessato, ma riuscirai a riprendere la sua interazione con la natura.
  • Scegli la lente maggiormente adatta per il tuo specifico scatto: grandangolo o telefoto? Tutto dipende dal soggetto del tuo scatto, dalla distanza e dal tipo di foto che vuoi fare. Metti a fuoco i tuoi obiettivi (in tutti i sensi!)
  • Scatta nei giusti orari: la golden hour (poco dopo il sorgere del sole e poco prima del tramonto) è assolutamente il momenti migliore per scattare foto wildlife. La luce naturale è in quelle ore particolarmente bella, quindi approfittane.
  • Sii pronto a tutto: la natura è spesso sorprendente. Fai in modo da avere sempre con te attrezzatura extra per non perderti nulla.

“Ciò che i miei occhi cercano in questi incontri non è solo la bellezza tradizionalmente venerata dai fotografi naturalisti. La perfezione che cerco nella mia composizione fotografica è un mezzo per mostrare la forza e la dignità degli animali in natura.” – Frans Lanting



“Ciò che i miei occhi cercano in questi incontri non è solo la bellezza tradizionalmente venerata dai fotografi naturalisti. La perfezione che cerco nella mia composizione fotografica è un mezzo per mostrare la forza e la dignità degli animali in natura.” – Frans Lanting


Wildlife photographer famosi

Tra i fotografi wildlife più famosi annoveriamo: Florian Schultz, Franz Lanting, Marina Cano, Marsel van Oosten, Suzi Eszterhas, Melissa Groo, Joel Sartore, Ami Vitale.

Wildlife photography

Hai voglia di carpire attimi naturalmente magici? Scegli l'attrezzatura più adatta per le tue avventure da wildlife photographer.

Promozioni

Sai già cosa acquistare o sei ancora indeciso? Visita la pagina promozioni e fai la scelta giusta!