Panasonic Lumix S5II X: total black

Panasonic Lumix S5II X è stata attesa, immaginata e desiderata sin dal suo annuncio. Sorella della Lumix S5II, la versione X è meravigliosa. Ci riferiamo all’estetica?
Assolutamente e decisamente si. Elegante, di carattere, total black. Da far girare la testa.

Panasonic Lumix S5II X: bella si, ma non solo

Viene da chiedersi: tutto qui? Bella sì, ma poi? Ammettiamolo, la sola bellezza non basta. C’è bisogno di sostanza. E Panasonic Lumix S5II X di sostanza ne ha da vendere. Ma procediamo per gradi.

Video a bitrate eccezionalmente elevati

Le specifiche sono essenzialmente identiche a quelle della Panasonic Lumix S5 II -di cui puoi leggere cliccando qui- fatta eccezione per alcune novità di cui i videomaker si innamoreranno perdutamente.

Ciò che cambia in questo modello sono infatti i formati di codifica supportati. Sulla S5II X è possibile riprendere video con bitrate eccezionalmente elevati, il che garantisce una maggiore fedeltà dell’immagine e soprattutto una maggiore flessibilità nella post-produzione. Basti pensare alla possibilità di registrare ProRes 422 HQ (massimo 1,9 Gbps) e 4:2:2 10-bit All-Intra direttamente su SSD.
Possiamo dirlo a gran voce: la Panasonic Lumix S5 II X è una camera pensata per i videomaker.

Tutte le modalità presenti sulla S5 II godono adesso di un upgrade: nella modalità MOV (ideale per creare fermo immagini da video o videoriprese da modificare poi inseguito) abbiamo, ad esempio, una serie di nuovi formati segnalati da una L che sblocca un bit rate da 600 e 800 mb/s (quest’ultimo solo su SSD). Sì, perché per le opzioni di codifica più “pesanti” la registrazione dovrà essere effettuata su un SSD esterno (collegabile tramite presa USB-C) e non su scheda SD.

Come capire se un formato è o meno registrabile su SD? Ci pensa la camera ad informarci tramite la presenza di una piccola icona che andrà ad indicarci ove poter registrare il formato scelto. L’abbiamo detto subito: bella sì, ma anche intelligente.

Panasonic Lumix S5II X: in utilizzo

Panasonic Lumix S5II X

ProRes e ProRes RAW

Come accennato, Lumix S5II X vanta la possibilità di registrare in Apple ProRes (che viene introdotto internamente) direttamente su un’unità SSD collegata via USB-C nei formati 5,8K/C4K/3,3K anamorfico e in Full HD internamente su scheda.


Panasonic Lumix S5II X è dotata di sensore CMOS da 24.2 Megapixel con tecnologia Dual Native ISO e un motore di nuova generazione.
La LUMIX S5IIX supporta la registrazione e la riproduzione con una SSD esterna via USB. Inoltre, la possibilità di registrare ProRes 422 HQ (massimo 1,9 Gbps) e 4:2:2 10-bit All-Intra direttamente su SSD.



Panasonic Lumix S5II X è dotata di sensore CMOS da 24.2 Megapixel con tecnologia Dual Native ISO e un motore di nuova generazione.
La LUMIX S5IIX supporta la registrazione e la riproduzione con una SSD esterna via USB. Inoltre, la possibilità di registrare ProRes 422 HQ (massimo 1,9 Gbps) e 4:2:2 10-bit All-Intra direttamente su SSD.


BRAW: adesso è realtà

La camera, inoltre, supporterà il 5.9k BRAW via HDMI. Sì, Panasonic Lumix S5 II X potrà registrare su monitor esterni Blackmagic di ultima generazione il BRAW (rivoluzionario codec Blackmagic facile da usare e di qualità di gran lunga superiore ai popolari formati video, incorporando ovviamente tutti i vantaggi della registrazione RAW). Meraviglioso.

Tempo di registrazione illimitato

Il tempo di registrazione 4:2:2 10 bit C4K/4K 60p/50p è illimitato. Grazie alla nuova struttura ottimizzata per la dissipazione del calore di LUMIX S5II X, è possibile una registrazione prolungata anche in situazioni particolarmente impegnative, come ad esempio video HFR ad alta risoluzione oltre 4K. Anche questa è una bella notizia perché diciamocela tutta: il tempo non basta mai.

Tempo di registrazione illimitato

Per lo streaming abbiamo una novità interessantissima.
Viaggiando su rete IP, la camera può trasmettere anche in 4K senza aver bisogno di schede di acquisizione. All’aperto, grazie all’app Lumix Sync potrai facilmente configurare il live streaming wireless (RTMP/RTMPS), mentre in spazi chiusi potrai utilizzare il live streaming cablato (RTP/RTSP).

Panasonic Lumix S5II vs S5II X. Cosa cambia?

Se sei arrivato fin qui, speriamo tu abbia la risposta alla domanda di cui sopra. Dubbi? Rivediamo insieme le principali differenze:

• S5 Mark II non è in grado di registrare nativamente video Raw. È stato presentato un aggiornamento firmware opzionale dal costo di circa $200 che darà la possibilità alla camera di registrare video Raw. S5 Mark II X, invece, può registrare nativamente video RAW.
• S5 II X può registrare Apple ProRes 422 HQ in HD internamente
• S5 II X può registrare 5.8K Apple ProRes esternamente su SSD tramite HDMI o USB
• S5 II X supporta l’uscita video Apple ProRes RAW su Atomos e lo streaming IP cablato o wireless

Conclusioni

La Lumix S5II X è una S5II con più opzioni di codec, registrazione su USB-SSD e verniciatura total black. La versione S5 II ha già dimostrato di essere davvero molto performante da un punto di vista video, ma la S5II X raggiunge livelli straordinari grazie alle nuove funzioni ideate ed ottimizzate per videomaker.
Lumix S5II X è quindi migliore rispetto alla S5II? Da un punto di vista video, sì. È un prodotto più completo, ottimizzato e dalle caratteristiche davvero incredibili.

Panasonic Lumix S5II

Tutte le specifiche di Lumix S5 II e importanti novità: Lumix S5 II X si presenta in una veste elegante total black e aggiunge più opzioni di codec e registrazione su USB-SSD per video incredibili. Pre-ordinala adesso!!

Cashback Panasonic Lumix S5 II X

Vuoi acquistare una camera della serie Lumix S? Fino al 31 luglio 2023 potrai acquistare Lumix S5 MII, Lumix S5 MIIX e ottiche Lumix S godendo di interessantissimi cashback. Scopri come fare!